Home Page

Archivio Stagione Competizioni Storia Giocatori Link Scontri Diretti Palmares Audio / Video Forum

Stagione 1948/1949

Commento alla stagione

ll 29 maggio la Samp scrisse forse il capitolo più commovente della sua storia. Disputò contro il Torino il match di ritorno. A seguito della tragedia aerea che vide sparire il "Grande Torino" (forse la più forte squadra italiana di sempre), quella partita la disputarono le squadre giovanili, alllora le più promettenti del campionato. Prima dell'incontro, i ragazzi della Samp appuntarono sul petto dei coetanei il tricolore.

È l'anno dell'attacco 'atomico' che mise insieme un bottino di 74 reti in 38 partite. Baldini, Bassetto, Gei, Prunecchi, Rebuzzi II gli artefici di quell'expoit. Purtroppo la difesa non fu altrettanto impeccabile dovendo soccombere agli avversari ben 63 volte!

Si ricordano le larghe vittorie del derby (5-1), a Roma (4-2), a Bergamo (5-1), a Genova ancora contro l'Atalanta (4-2) e contro la Lucchese (5-0), a Parma in campo neutro contro la Pro Patria (4-1),  ma anche le sonore sconfitte a Milano con Inter (4-2), nuovamente contro l'Inter in casa (0-4),  a Torino con la Juve (5-1) e un rocambolesco pareggio (4-4) in casa contro la Pro Patria.

L'allenatore Baloncieri festeggiato dalla squadra sul campo di Marassi dopo la sonante vittoria per 5-1 nel derby del 17 ottobre 1948. Dopo 6 minuti la Samp passa in vantaggio con Curti. I tifosi blucerchiati sembrano impazziti, i rossoblu gelati. Baldini raddopia al 16' e non serve anulla il gol di Corradini al 37', perché al 13' del secondo tempo Bassetto segna il terzo gol e un minuto dopo ci pensa Prunecchi a gelare le residue speranze del Grifone. Completa l'apoteosi ancora Curti che, al 18', mette il sigillo alla più sonante affermazione nella storia del Derby della Lanterna: Samp-Genoa 5-1.

Tabella riepilogativa dei risultati

Competizione Totale In casa Fuori casa
G V N P Reti G V N P Reti G V N P Reti
Serie A 38 16 9 13 74-63 19 - - - - 19 - - - -
Totale 38 16 9 13 74-63 19 - - - - 19 - - - -

Due foto della squadra

Nella foto a destra si riconoscono, da sinistra in piedi, Curti, La Penna, Baloncieri, Zorzi, Rebuzzi, Pelizza (il massaggiatore), Baldini, Bassetto,  Frugone (il magazziniere) e Gramaglia; in ginocchio, Lusetti, Coscia e Bertani.

E-Mail del Webmaster